telefono  0342 527111     PEC cciaa@so.legalmail.camcom.it   

     

al servizio delle imprese
Marchio Valtellina

Elettrodomestici - etichettatura

Le informazioni relative al consumo di energia elettrica ..... sono rese note agli utilizzatori finali con una scheda e con una etichetta relativa al prodotto offerto in vendita, ... o esposto ...
Decreto legislativo 28 giugno 2012, n. 104 - art. 3

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Decreto legislativo 28 giugno 2012, n. 104

CAMPO DI APPLICAZIONE

  • lavastoviglie per uso domestico
  • apparecchi di refrigerazione per uso domestico
  • lavatrici per uso domestico
  • televisori
  • condizionatori d'aria
  • asciugabiancheria

L'ETICHETTA ENERGETICA

La finalità dell'etichettatura energetica degli elettrodomestici è quella di informare i consumatori circa il consumo di energia degli apparecchi, allo scopo di favorire la scelta di prodotti più efficienti.

Per ciascuna categoria di apparecchio domestico il legislatore ha configurato una specifica etichetta energetica che tiene conto delle caratteristiche intrinseche del prodotto.

Le varie etichette presentano per una buona parte la stessa veste grafica: c'è una serie di frecce di lunghezza crescente, ognuna di colore diverso. Ad ogni freccia è associata una lettera dell'alfabeto (dalla A alla G). La lunghezza delle frecce è legata ai consumi: a parità di prestazioni, gli apparecchi con consumi più bassi hanno la freccia più corta, quelli con consumi più alti hanno la freccia più lunga.

SCHEDA

Nelle schede informative dei diversi elettrodomestici sono riportati: il marchio del costruttore; il nome del modello; la classe di efficienza energetica su una scala da A (efficienza massima) a G (efficienza minima); il consumo di energia; l'eventuale assegnazione del marchio comunitario di qualità ecologica (Ecolabel, in questo caso è pubblicato il relativo simbolo), le principali caratteristiche tecniche del modello e in particolare quelle che possono incidere sui consumi di energia. Inoltre ogni tipologia di apparecchio avrà una serie di informazioni aggiuntive.

OBBLIGHI DEI DISTRIBUTORI

I distributori espongono le etichette, in maniera visibile e leggibile, e presentano la scheda nell'opuscolo del prodotto o in ogni altra documentazione che correda i prodotti quando sono venduti agli utilizzatori finali. La scheda informativa è redatta in lingua italiana.

SANZIONI

  • è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da 1.000 a 10.000 euro il distributore che espone prodotti privi di etichetta oppure privi della prevista scheda.
  • è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 5.000 euro il distributore che espone prodotti con etichetta posta in maniera non visibile e leggibile, oppure prodotti sui quali non è apposta la prevista scheda o per i quali tale scheda non è redatta in lingua italiana, o prodotti con etichetta energetica non autorizzata o sui quali sono apposti simboli, marchi iscrizioni o etichette tali da indurre in errore o ingenerare confusione negli utilizzatori finali per quanto riguarda il consumo di energia o eventualmente di altre risorse essenziali durante l'uso.

UO SERVIZIO METRICO

tel 0342 527212 - fax 0342 527212
email: metrico@so.camcom.it
PEC: metrico@so.legalmail.camcom.it