telefono  0342 527111     PEC cciaa@so.legalmail.camcom.it   

     

al servizio delle imprese
Marchio Valtellina

Materiale elettrico

Il materiale elettrico può essere essere messo a disposizione sul mercato dell'Unione Europea solo se non compromette la sicurezza delle persone, degli animali domestici e dei beni
DECRETO LEGISLATIVO 19 maggio 2016, n. 86 - art. 1

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

 

CAMPO DI APPLICAZIONE 

Il campo di applicazione della legge è estremamente ampio, in quanto comprende tutto il materiale elettrico (beni di largo consumo e beni strumentali) destinato ad essere utilizzato ad una tensione nominale compresa fra 50 e 1.000 volt in corrente alternata e fra 75 e 1.500 volt in corrente continua.

Sono esclusi perchè coperti da altre disposizione di legge:

  • materiali elettrici destinati ad essere usati in ambienti esposti a pericoli di esplosione;
  • materiali elettrici per radiologia ed uso clinico;
  • parti elettriche di ascensori e montacarichi;
  • contatori elettrici;

Sono esclusi inoltre:

  • prese e spine di corrente per uso domestico;
  • dispositivi di alimentazione dei recinti elettrici;
  • apparecchiature elettriche specializzate destinate all'impiego navale, aereo o ferroviario, che ottemperino alle prescrizioni in fatto di sicurezza stabilite da organismi internazionali di cui fanno parte gli Stati membri

che a tutt'oggi non sono oggetto di alcuna direttiva comunitaria.

 

MARCATURA DEI PRODOTTI

Prima dell'immissione in commercio, il materiale elettrico deve essere munito della marcatura CE.

 

La marcatura CE costituisce la dichiarazione del costruttore che un prodotto è conforme ai requisiti di sicurezza e alle procedure di valutazione di conformità contenute nelle direttive comunitarie.

Il fabbricante o il suo mandatario stabilito nella Comunità europea è responsabile dell'apposizione della marcatura CE.

 

RESPONSABILITA' DEL RIVENDITORE (GROSSISTA O DETTAGLIANTE)

Verificare:

  • la presenza della marcatura CE che deve risultare apposta in modo visibile, facilmente leggibile e indelebile su ogni articolo o sul relativo imballaggio, sulle avvertenze d'uso o sul certificato di garanzia;
  • la presenza delle caratteristiche essenziali (es. tensione di alimentazione) indispensabili per un corretto utilizzo;
  • la presenza sul prodotto o sull'imballaggio del marchio di fabbrica o del marchio commerciale;
  • la presenza del foglio di istruzioni e avvertenze d'uso redatte in lingua italiana.

Inoltre:

  1. non deve vendere o installare materiale elettrico senza marchio CE o con marchio apposto irregolarmente;
  2. non deve vendere o installare materiale elettrico oggetto di provvedimenti di ritiro dal mercato adottati dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Il distributore o l'installatore che viola tali disposizioni è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 500 a euro 5000

CONTROLLI SUL MERCATO

La vigilanza spetta al ministero dello sviluppo economico che si avvale delle Camere di Commercio per i controlli sul mercato.

La Camera di Sondrio esegue controlli presso i rivenditori - grossisti, dettaglianti e grande distribuzione - della provincia, verificando che i prodotti posti in vendita presentino tutte le caratteristiche costruttive, sia tecniche sia amministrative, di conformità (marcatura CE, marchio di fabbrica o marchio commerciale, dati di targa e istruzioni per un loro corretto utilizzo redatti in lingua italiana).

Se un prodotto posto in vendita viene ritenuto sospetto di non conformità si procede all'acquisto di uno o più esemplari, che vengono sottoposti ad esami di laboratorio a cura di un organismo notificato, che ne accerta o meno la conformità.

Qualora venga riscontrata la mancanza della marcatura CE si procede con il sequestro cautelativo nelle more del procedimento sanzionatorio che si apre nei confronti del fabbricante o importatore del prodotto.

LINK UTILI 

Siti di interesse:

Sito Rapex della Commissione europea sui prodotti oggetto di provvedimenti di ritiro e richiamo volontario nel mercato comunitario.

UO SERVIZIO METRICO

tel 0342 527212 - fax 0342 527212
email: metrico@so.camcom.it
PEC: metrico@so.legalmail.camcom.it